Guarda “Risotto al mango con gamberetti” su YouTube

Con Giovanni abbiamo iniziato una nuova avventura: le video 📹 ricette 😋😋😋. Ci stiamo divertendo un sacco, a lui piace cucinare e io prendo mano a fare le riprese. Sono alle prime armi, migliorerò. Buona visione e fateci sapere cosa ne pensate!

Annunci

Nuovo spannolinamento e non so da dove cominciare

Sono di nuovo alle prese con uno spannolinamento. Non so da dove iniziare, non so quando cominciare perché 3 volte su 3 che la lascio senza pannolino e fa la cacca nelle mutande… Poi ho anche un cane che se non sono svelta a raccoglierla se la mangia pure. Che devo dire, non sono proprio pronta a lavare continuamente mutande e a fare le corse in bagno… Spero e prego di far presto come con Giovanni che in due settimane ha capito come funzionava. Mamme di due o più bambini, come avete affrontato la cosa?

Paddington

Sensibilità disarmante. Questo è quello che ho pensato di Giovanni guardando Paddington; si è addormentato, fortunatamente perché io volevo guardare il film, ma fino a poco prima diceva di cambiare perché l’orsetto combinava troppi malanni… “Mamma, sto quasi per piangere!” è stata l’ultima cosa che mi ha detto per poi cadere tra le braccia di morfeo. Me lo sentivo che un pochino si immedesimava e che stava male per lui. Chissà domani cosa mi racconterà… Cosa ricorderà e se me ne parlerà. Probabilmente ha pensato:chissà ora come lo sgrideranno per tutto quello che sta combinando. O forse l’espressione di dispiacere e i tentativi affannati di risolvere la situazione lo hanno molto emozionato. Magari entrambe le cose.

E’ arrivato Cesare!

Quando nasce un bambino la gioia riempie i cuori di ognuno, anche di chi è lontano, anche di chi è un semplicissimo amico/collega/conoscente. E’ nato Cesare, il figlio di una coppia di amici e sono felicissima per loro. Cesare ha già un fratellino che lo aspetta a casa, si chiama Bruno, un bimbo di 5 anni appena compiuti, gli occhi birichini e sorridenti e tanta, tanta energia. Caro Cesare, ho visto la tua foto, sei bellissimo. Ciò che più mi ha colpito era la tua espressione… serena, pelle distesa, veramente beato. Lo sai che hai tanto amore che ti aspetta, lo sai che la tua mamma ed il tuo papà ameranno  entrambi allo stesso modo e che non dovrai lottare per conquistare una parte del loro cuore. Sai un sacco di cose, è proprio la tua espressione che lo dice. Sapevi anche che dovevi anticipare i tempi perchè la mamma te lo aveva detto che il monolocale andava ormai stretto…. se ne sai piccolo Cesare! Buona vita cucciolo!

Ancora ammalati

Scrivo poco sul blog un po’ perché non so mai cosa scrivere (blocco dello scrittore?) un po’ perché qui i bimbi sono spesso ammalati e a me va giù la catena. Il 4 settembre è ricominciato l’asilo e sono più i giorni di assenza che di frequenza…. Gengivite, stomatite, influenza, virus intestinale… “du palle!!” si può dire?. Ancora alle solite con Giovanni, questa volta crampi addominali da giovedì sera, vomito al venerdì. Speriamo che si sia sfogato.

I miei supereroi!

Doppio Concentrato Mutti

Fresco fresco di consegna il mio starter kit

Un po’ di tubetti da testare per me e da distribuire tra amici e parenti per raccogliere impressioni e perché no anche qualche foto. Lo conoscevo già come prodotto, ricordo che spesso mia nonna lo usava in cucina e io me lo spremevo sul dito e poi lo mangiavo così!.

Il doppio concentrato di pomodoro Mutti si presta ad ogni tipo di ricetta e spesso viene usato per dare un tocco di sapore in più. I prodotti Mutti sono sinonimo di qualità da sempre. Il concentrato di pomodoro esiste da più di 60 anni e nasce da un’esigenza particolare, tutta italiana: quella di conservare inalterato nel tempo un prodotto deperibile come il pomodoro. Ha quindi un’origine casalinga e prende vita dall’estrazione, attraverso evaporazione, della sostanza secca del frutto fresco e maturo. Senza coloranti. Senza conservanti. Prodotto esclusivamente con pomodori italiani. Disponibile nelle varianti Concentrato di pomodoro, Doppio Concentrato e Triplo Concentrato.

Voi lo conoscete? Avete ricette da testare? Io oggi l’ho usato così

Ma come ti vesto?

Con Giovanni siamo nella fase di transito tra i 3/4 anni e in un momento di sviluppo molto accelerato. Quindi mi trovo in crisi quando devo acquistare qualcosa da vestire per lui perché la misura 3/4 è giusta o risicata (dipende dalla marca), la 4/6 abbondante, la 5 grande pure quella… Insomma è un casino! Capita anche a voi?

100 “seguaci”

Grazie per i vostri consensi, per seguirmi anche se non sono sempre molto presente, è un bel traguardo e merita attenzione. Da quando ho aperto il blog: Giovanni è diventato fratello maggiore, la mia Lilo non c’è più, la casa è stata rivoluzionata e questo grazie al mio compagno (lavoratore instancabile), ho qualche ruga in più e forse sono anche diventata più stronza. Siamo alla terza settimana di scuola materna di cui una fatta a casa, ma non proprio per i primi malanni di stagione. In parte si, febbre e mal di gola con placche, ma la batosta più grande credo siano state la stomatite e la gengivite, che ora ovviamente se le sta ripassando Anna. Non mi dilungo oltre, vi ringrazio ancora e vi prometto di tornare presto. Un abbraccio 🤗